La bufala del gas azero

Il metano estratto nel Mar Caspio costa 5 centesimi, mentre quello russo uno. In più il trasporto è salatissimo: il 50% in più rispetto ad altri tragitti Il gas del giacimento azero di Shah Deniz, Mar Caspio, che dopo 3.500 chilometri e cinque nazioni dovrebbe alimentare il Tap (Trans adriatic pipeline) per sbucare a Melendugno … Leggi tutto La bufala del gas azero

Percorso a ostacoli per la TAP

Le dichiarazioni di Barbara Lezzi, ministro per il Mezzogiorno, fanno presagire nuove battaglie sul progetto. Anche se non è vero, come invece dichiara il ministro, che la TAP è direttamente partecipata da Gazprom, la presenza dei russi è palpabile. Se dal punto di vista politico l'espresso faceva un quadro inquietante dell'intero progetto, da quello tecnico … Leggi tutto Percorso a ostacoli per la TAP

La Cassazione sui consumi anomali

L'ordinanza della Corte di Cassazione - Cass. civ. Sez. III, Ord., (ud. 15-03-2018) 19-07-2018, n. 19154 - tratta un caso di  consumo anomalo di acqua. La Corte stabilisce che, in caso di contestazione, è il gestore del servizio a dover fornire in primo luogo la prova del corretto funzionamento del contatore e l'utente può quindi … Leggi tutto La Cassazione sui consumi anomali

Contatori in Francia:truffa?

Aumentano le proteste contro Linky, il nuovo contatore francese. Due giornali, Capital e l'Humanitè, si chiedono se si tratti di progresso o di truffa. Enedis - che controlla il 95% della rete elettrica francese - ne dovrebbe installare 35 milioni entro il 2021, in linea con una direttiva europea sull'efficienza energetica. Dal 2016 sono stati sostituiti 11 milioni … Leggi tutto Contatori in Francia:truffa?

La concessione Enel

Per capire la privatizzazione delle autostrade basta ascoltare la puntata di Report del 2004 e l’intervento del prof. Ponti, incaricato dall'attuale governo alla verifica della sostenibilità economica delle grandi opere. L’anno successivo Report affrontò il tema dei controlli degli strumenti di misura e, nello specifico, dei contatori di energia elettrica, concludendo che non erano strumenti legali … Leggi tutto La concessione Enel

Proroga tutela a condizione che

ARERA ritorni alla sua missione originale e cioè " la promozione della concorrenza e dell'efficienza nel settore dei servizi di pubblica utilita', di seguito denominati "servizi", nonche adeguati livelli di qualita' nei servizi medesimi in condizioni di economicita' e redditivita', assicurandone la fruibilita' e la diffusione in modo omogeneo sull'intero territorio nazionale, definendo un sistema tariffario … Leggi tutto Proroga tutela a condizione che

La bolla del fotovoltaico

Per il fallimento della Alter Eco, due anni fa andava all'asta un campo fotovoltaico da 1 MW , finanziato con il quinto conto energia del 2012. Il prezzo base d'asta - 650 €/kW - era otto volte inferiore al valore iniziale. Solamente la speculazione spiega l'installazione di gran parte degli impianti fotovoltaici, installati tra il 2010 … Leggi tutto La bolla del fotovoltaico

I nuovi contatori del gas

In Europa, i contatori del gas sono sempre stati sostituiti, per legge, dopo un certo numero di anni e in base alla precisione di misurazione, rilevata a campione. In Italia,invece, non é mai stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo di una legge del 1991, senza il quale i contatori del gas potrebbero, in teoria, … Leggi tutto I nuovi contatori del gas

I segreti dell’Autorità

Con gli oneri di sistema della bolletta ci sfilano dalle tasche l'equivalente di una TAV all'anno ma, come con le banche, non abbiamo alcun diritto di sapere dove finiscono i nostri soldi, che si tratti di truffe o meno. Una delibera dell'Autorità per l'energia - ora ARERA - riguardava il caso di un produttore di energia assimilata alle rinnovabili (CIP6) che … Leggi tutto I segreti dell’Autorità

I funamboli della regolazione

Secondo Arera - Autorità per l'energia - per i prossimi tre mesi l'utente domestico tipo del pagherà  20 centesimi, per un kWh di energia elettrica, e 75 centesimi per un metro cubo di gas. Se non siete un "utente domestico tipo" - che in un anno consuma 2.700 kWh, 1.400 metri cubi di gas e … Leggi tutto I funamboli della regolazione

Misurare energia elettrica

L'ultimo numero di Tuttomisure denuncia la precaria situazione in cui versa la metrologia in Italia. Due articoli sono dedicati alla misura dell'energia elettrica ed é sorprendente, se non sconcertante, leggere e capire come si possa essere arrivati a trattare una parte importante della bolletta energetica nazionale in questo modo. Il prof. Ferrero del Politecnico di Milano … Leggi tutto Misurare energia elettrica

Il biometano gli dà una mano

Stanno per scadere gli incentivi agli impianti di biogas, prodotto da scarti agricoli e utilizzato per produrre energia elettrica, pagata ai produttori 300 €/MWh , cinque volte l'attuale prezzo di mercato, ed ecco allora il biometano - neologismo creato ad hoc - che sarà prodotto dagli stessi impianti che producevano il biogas con l'aggiunta del … Leggi tutto Il biometano gli dà una mano

Il consumatore utile idiota

Risparmiare si potrebbe anche, basterebbe sapere quanto consumiamo, ma non sembra interessare a nessuno: tutti sanno quanto pagano ma pochi quanto consumano. Non leggiamo i contatori e le bollette addebitano consumi stimati: secondo Arera, responsabile di questo scandalo,  35 milioni di utenti del gas e 10 milioni di utenti di energia elettrica ricevono bollette basate … Leggi tutto Il consumatore utile idiota

Sistemi di misura illegali

La metrologia legale, che garantisce la correttezza delle transazioni, compete al Ministero dello Sviluppo Economico. La regolazione dei mercato dell'energia elettrica compete all'autorità per l'energia, ora ARERA. Da più di dieci anni, l'Autorità per l'energia viene coinvolta in attività che non le competono mentre il Ministero latita con idee confuse. Davide Crippa - senatore e sottosegretario … Leggi tutto Sistemi di misura illegali

Incumbent

Con questo termine, per deferenza, ci si riferisce in Italia a Enel, la cui posizione dominante viene analizzata nella recente lettera di Iberdrola. Le enormi, e sicure risorse raccolte con le bollette italiane, vengono così impiegate in mirabolanti iniziative all'estero, che evidentemente danno fastidio E così, una società spagnola, desiderosa di partecipare al ricco banchetto nazionale, … Leggi tutto Incumbent

I misteri del TAP

Il Decreto-Legge 25/9/2009, n. 135, all’art. 7 recita: A decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto, al fine di semplificare gli scambi sul mercato nazionale ed internazionale del gas naturale, i sistemi di misura relativi alle stazioni per le immissioni di gas naturale nella rete nazionale di trasporto, per le esportazioni di … Leggi tutto I misteri del TAP

Il grande fratello

Entra oggi in vigore il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali e riguarda persone, società e organizzazioni che li gestiranno e ci faranno ottimi affari. Nel mondo dei servizi essenziali, due esempi: internet ed energia elettrica. I contratti di internet prevedono velocità di navigazione puramente teoriche: alla sera navighiamo tutti e … Leggi tutto Il grande fratello

Il prezzo “verde” dell’energia

Siamo tutti sensibili all'ambiente e, quando ci propongono un contratto di "energia verde" o un "prezzo verde", accettiamo senza sapere quanto ci costerà. Magari senza sapere che già incentiviamo l'energia prodotta da fonti rinnovabili, che i produttori incassano ogni anno dodici miliardi di euro e che i soldi fluiscono in automatico, attraverso la voce A3 degli oneri di … Leggi tutto Il prezzo “verde” dell’energia

Senza ritegno

Consumo "reale" in bolletta, ma per Enel il contatore non va. Così un lettore di Repubblica: " Il 9 aprile ho ricevuto da Enel una raccomandata, in cui mi chiedeva di regolarizzare i consumi (in base ad un prospetto con tutte le rilevazioni da loro stimate dal 2014 al 2018) in quanto il contatore secondo … Leggi tutto Senza ritegno

Ravvedimento in Inghilterra

Un articolo del Telegraph denunciava l'anno scorso i problemi degli smart meters: difficile controllo delle bollette, rilevamento dei dati di consumo simile a una lotteria, cattivo segnale di trasmissione, display illeggibile, sicurezza del software e privacy. In definitiva, nessun risparmio per il consumatore. Il governo, che inizialmente voleva sostituirli tutti entro il 2020, dopo i primi … Leggi tutto Ravvedimento in Inghilterra

Chissa linea un save a fari

Un'altra proroga per il completamento dell'elettrodotto tra Sicilia e continente, una scandalosa telenovela che ci ricorda il Gattopardo. Dopo quella del febbraio 2014 e del febbraio 2016, sono stati accordati altri due anni con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico e di quello dell'Ambiente. La richiesta, dello scorso gennaio,era di Terna "non essendo in grado di ultimare, nel … Leggi tutto Chissa linea un save a fari

Spending review

Gli oneri di sistema delle bollette valgono 17 miliardi di euro all'anno e, prima di socializzarli, sarebbe corretto analizzarli fino all'ultimo euro e ridurli. Sarebbe anche interessante capire come nutriamo le società che trasportano e distribuiscono energia elettrica e gas che, grazie a noi, conseguono margini operativi da record, con grande soddisfazione degli azionisti esteri. … Leggi tutto Spending review

I consumi arretrati

Il provvedimento che concederà  24 mesi alle società che erogano energia elettrica, gas e acqua, per richiedere i consumi arretrati, non é a favore dei consumatori. Nonostante i consumatori paghino il servizio di lettura dei contatori, un servizio che i distributori rendono malvolentieri perché costa, le bollette addebitano sempre consumi stimati, che sono sempre maggiori … Leggi tutto I consumi arretrati

Furbetti e morosi

Arera - nuovo nome dell'Autorità per l'energia - scarica su tutti gli utenti, parte degli oneri di sistema che i fornitori non incassano dai clienti morosi. In sostanza, Arera attua quanto disposto da una serie di sentenze, di TAR e del Consiglio di Stato, che hanno confermato che non si può imporre ai venditori di … Leggi tutto Furbetti e morosi

Antitrust in catalessi

E' passato quasi un'anno dall'avvio di un'istruttoria di AGCM sulla posizione dominante dei maggiori fornitori di energia elettrica del paese. Il problema é semplice: la società che distribuisce energia elettrica conosce vita, morte e miracoli di milioni di consumatori: come consumano, quando sono in casa e se pagano. I nuovi contatori, che vorrebbero installarci, serviranno proprio a … Leggi tutto Antitrust in catalessi

La bufala dei ripartitori

Il termine per l'installazione di valvole termo-statiche e ripartitori viene prorogato ogni anno ma nessuno pagherà multe per non aver installato strumenti illegali perché conteggiano unità di misura illegali. Sul sito di condominioweb un produttore conferma che i ripartitori non sono strumenti omologati e quindi non si sa cosa e come misurino, come possano essere verificati legalmente oppure come … Leggi tutto La bufala dei ripartitori

Il mercato libero

In vista della fine del mercato tutelato, peraltro rinviata ogni anno, sarebbe opportuno esaminare le bollette per prepararci alle proposte che ci arrivano, al telefono e sui media. Prepararsi significa prima di tutto sapere quanto consumiamo e, sorpresa, sono pochi quelli che lo sanno. Senza sapere quanto consumiamo non occorre neppure porsi il problema e … Leggi tutto Il mercato libero

Le speculazioni sulle emergenze

A seguito dell'incidente all'impianto di Baumgarten in Austria, é stato sospeso il passaggio del gas russo essenziale, in questa stagione, per scaldarci e produrre. Nel corso della giornata successiva all'esplosione, si sono succeduti scomposti comunicati degli addetti ai lavori che si sono conclusi solo nel pomeriggio con la dichiarazione dello stato di emergenza, generando forti … Leggi tutto Le speculazioni sulle emergenze

L’Autorità e i sistemi illegali di misura

Per sostituire i contatori, i distributori invocano le deliberazioni dell'Autorità ma il sistema di tele-gestione dei contatori non rientra nelle sue competenze. Il sistema attuale prevede l'impiego di un contatore che, omologato quale strumento autonomo, se poi interagisce con un sistema remoto di telegestione, viola la direttiva MID e il suo utilizzo diventa illegale. La … Leggi tutto L’Autorità e i sistemi illegali di misura

Il distributore onnipotente

Il distributore misura l'energia elettrica ma il suo operato, come nei due esempi che seguono, sembra immune a qualsiasi controllo. Così i fornitori restano in attesa delle letture del distributore e, magari per anni, fatturano consumi stimati con enormi vantaggi per lo Stato che incassa più accise, imposte e IVA. Nel primo caso il distributore, con … Leggi tutto Il distributore onnipotente

La validazione del dato di consumo

La direttiva europea MID sugli strumenti di misura stabilisce che il dato fidefacente la transazione é quello indicato dal contatore, dato che viene letto dal consumatore per verificare e tenere sotto controllo i propri consumi. Se il contatore é omologato MID, e si presume quindi che funzioni correttamente, non c'è alcuna necessità  di validare il dato di … Leggi tutto La validazione del dato di consumo

Attenzione al gas

Il gas è pericoloso e gli addetti considerano "fisiologici" alcuni decessi all'anno. I contratti, che firmiamo con una certa superficialità, prevedono chiare responsabilità: il fornitore vende il gas all'utente e il distributore lo distribuisce e lo misura e, con esclusione delle emergenze e delle sostituzioni, il distributore si rapporta unicamente  fornitore. In passato, distribuzione e vendita facevano capo alla … Leggi tutto Attenzione al gas

La capacitazione

Decine di milioni di utenti dovranno cambiare i fornitori di luce e gas entro il 2019 ; è meglio che comincino ad informarsi piuttosto che accettare contratti al telefono. Oltre a qualche istruzione spicciola del blog, l'utente avrebbe diritto a informazioni semplici da parte del suo attuale fornitore, come succede in Inghilterra. La capacitazione dell'utente … Leggi tutto La capacitazione

Fuori di SENno

I contenuti della nuova SEN , documento di Strategia Energetica Nazionale: Centralità del consumatore, come motore della transizione energetica; Totale liberalizzazione dei mercati retail, tutela solo per i clienti vulnerabili; Rimozione di elementi di distorsione di prezzi come la priorità di dispacciamento per le rinnovabili; Evidenziata la centralità dei distributori. Dalla teoria alla pratica: Del consumatore "centrale … Leggi tutto Fuori di SENno

Perché non leggono i contatori

Le bollette addebitano consumi stimati perché, nonostante il consumatore paghi il servizio, i distributori non vengono più a leggere i contatori oppure il dato di consumo, letto da remoto, si perde. Anche l'auto-lettura, comunicata dall'utente al proprio fornitore, necessita della conferma del distributore e nel frattempo il fornitore prosegue con i consumi stimati, che possono … Leggi tutto Perché non leggono i contatori

Ma quale liberalizzazione?

Grande agitazione in vista della fine del mercato tutelato:venti milioni di consumatori presi in giro da vent'anni di promesse di risparmi, di contatori illegali e di bollette incomprensibili che dovranno scegliere un nuovo fornitore. Gli unici a non capire cosa stia succedendo sono proprio loro, i consumatori, perseguitati ogni giorno da fornitori insistenti e da … Leggi tutto Ma quale liberalizzazione?

I gattopardi dell’energia

Il grafico mostra i prezzi dell'energia elettrica di domani in tre zone: nord, sud e Sicilia. La Sicilia consuma 21 TWh all'anno, all'incirca il 7% del paese. Da sempre, le nostre bollette pagano il pizzo ai produttori siciliani, che domani vale 1,5 €/MWh in più sul PUN (prezzo unico nazionale). Ci sono voluti più di … Leggi tutto I gattopardi dell’energia

Un’altra IMU?

Pochi si rendono conto che illuminare una seconda casa può costare come l'IMU. Si pagano da 30 a 40 €/mese senza accendere una sola lampadina. Sulla bolletta di un non residente il prezzo medio é da record. Il trucco dei venditori consiste nell'addebitare 1 kWh, anche se non è stato consumato, ciò che peró rende … Leggi tutto Un’altra IMU?

Manovra sulle bollette

Gli oneri di sistema valgono il 30/40% del costo della bolletta dell'energia elettrica e, senza consumare un solo kWh, paghiamo bollette da 30€/mese. Per addebitarci gli oneri di sistema i venditori si inventano kWh inesistenti che non vengono né trasportati né consumati e le bollette sono degli autentici falsi. Ovvio che c'è qualcosa che non funzione e allora ecco … Leggi tutto Manovra sulle bollette

Un contatore “spaziale”

La legge é chiara: "lo strumento deve essere dotato di un visualizzatore facilmente accessibile al consumatore, senza alcun ausilio". Eppure stanno sostituendo i vecchi contatori del gas - quelli con le tamburelle la cui lettura era a prova di stupido - con un aggeggio elettronico così complicato da non far capire quanto consumiamo ma in … Leggi tutto Un contatore “spaziale”

La fine della liberalizzazione

La relazione annuale dell'Autorità per l'energia propone due tabelle interessanti. Con la prevista installazione di 44 milioni di nuovi contatori elettronici di seconda generazione, comandati da remoto da Enel in in accordo a protocolli di comunicazione noti solo ad Enel, la finta liberalizzazione del mercato sarà finalmente completata. SalvaSalva SalvaSalva

La sostituzione coatta

Ci stanno sostituendo i contatori del gas con quelli di tipo elettronico. Nel caso di un condominio di Milano  il distributore locale - UNARETI -  fa esporre in portineria l'avviso che entro quattro giorni verrà sostituito il contatore a tredici utenti, elencandoli. Saranno solo clienti A2A? Probabile: gli utenti dell'edificio sono più di venti, UNARETI … Leggi tutto La sostituzione coatta

Contratti vocali

Quanto accaduto a un lettore del blog dimostra che bisogna fare molta attenzione quando ci propongono al telefono di fornirci luce o gas. Sembra, come scrive Enel Energia nella lettera all'utente, "che il Codice Civile non stabilisce l'obbligo della forma scritta ed é prevista espressamente la possibilità di stipula del contratto di fornitura attraverso forme … Leggi tutto Contratti vocali

Il baco dei contatori

Il vizio, nella ormai avviata sostituzione dei contatori dell'Enel, non è il contatore elettronico in sé, ma il suo utilizzo in un sistema interconnesso di tele-gestione.  Dal centro operativo che controlla i contatori da remoto, per esempio, si può modificare la variabile "tempo", quella cioè che consente l'applicazione di diverse fasce tariffarie.  Ma da remoto … Leggi tutto Il baco dei contatori

L’interpretazione delle sentenze

Le considerazioni dell'ANIE sulla sentenza della Corte Europea, che trattava i sistemi di misurazione di energia termica,vengono spesso richiamate per imporre la sostituzione dei misuratori di energia elettrica. L'Autorità per l'energia, interpellata in Parlamento, pur non avendo alcuna  competenza in metrologia legale, ha richiamato la sentenza a favore delle sostituzioni. Questa la sentenza: L’articolo 34 … Leggi tutto L’interpretazione delle sentenze

La farsa del Montenegro

La connessione elettrica con il Montenegro é solo uno dei tanti progetti che vanno avanti solo perché non si può tornare indietro. I numeri che giustificano l'investimento non ci sono mai stati eppure, proroghe su proroghe,Terna procede nella costruzione di un elettrodotto che molto difficilmente potrà diventare un tassello del progetto europeo di interconnessione. Dai tempi di … Leggi tutto La farsa del Montenegro

Un teatrino pagato dai consumatori

La commedia degli sbilanciamenti va avanti da un anno, cioè da quando l'Autorità per l'energia, alle prese con un ingiustificato aumento delle bollette elettriche, si é messa alla caccia dei colpevoli individuando 75 traders e accusandoli di non essere stati "diligenti". Per dieci anni il problema è stato ignorato, dall'Autorità per prima, tutti ci hanno … Leggi tutto Un teatrino pagato dai consumatori

Le trappole del mercato libero

Con la fine del mercato di maggior tutela, milioni di dovranno scegliere i fornitori di luce e di gas ed è meglio che si preparino. I contratti di maggior tutela sono regolati dall'Autorità per l'energia, che ne stabilisce le clausole e ne aggiorna trimestralmente le tariffe; fornitore e utente fanno riferimento ad un contratto standard, predisposto … Leggi tutto Le trappole del mercato libero

Il gas come la benzina?

La bolletta del gas di un utente dell'area milanese dimostra la tendenza. Per un consumo di 130 m3 - 2300 m3/anno in tutela - vengono addebitati: 46€   di gas                                      (16,2%) 163€ di oneri di sistema       … Leggi tutto Il gas come la benzina?

Troppo tardi

Nella diatriba del PD sul ddl concorrenza, interviene l'Antitrust che spiega, se ancora non fosse chiaro, come la liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica non abbia mai funzionato. Ma l'Antitrust non menziona il problema dei contatori, anche perché contatori e umbundling sono sempre stati gestiti dall'Autorità per l'energia. Le istruttorie su Enel, A2A e Acea sono state … Leggi tutto Troppo tardi