Attenti con il gas!

Il gas è pericoloso e, per gli "addetti ai lavori", una decina di decessi all'anno sono fisiologici. I contratti di fornitura, che firmiamo con una certa superficialità, prevedono chiare responsabilità: il fornitore vende il gas all'utente e il distributore lo distribuisce e lo misura. Con esclusione delle emergenze, il distributore si rapporta unicamente con il fornitore, anzi l'utente, di norma, non … Leggi tutto Attenti con il gas!

Il virus delle bollette

In pieno lock-down, e con le industrie ferme, le "monopoliste" dei mercati regolati dell'energia hanno annunciato, come ogni anno, risultati trionfali. Su tutte Terna, che gestisce così la rete elettrica nazionale. Ma come dimenticare Enel, Snam e tutte le ex-municipalizzate? Felici i ministeri, che le controllano, felice lo Stato, che le screma, felici i managers … Leggi tutto Il virus delle bollette

La socializzazione delle perdite

I "buchi" e i debiti dei venditori di energia elettrica vengono pagati da tutti i consumatori: erano 500 milioni per  Gala, che poi è fallita, e sono 156 adesso per Green Network, che ne deve il doppio a Enel. Si facciano pure avanti quelli che hanno fatto buchi, o magari pensano di farne in futuro: i … Leggi tutto La socializzazione delle perdite

Intelligenti per chi?

I nuovi contatori del gas dovrebbero, in teoria, essere letti da remoto e farci pagare solo il gas che consumiamo. La novità é che, se non pagheremo la bolletta, potranno toglierci il gas chiudendo una valvola situata all'interno del contatore, e potranno farlo da remoto, con una tastiera di computer. Anche se il principio è giusto, … Leggi tutto Intelligenti per chi?

I contatori del gas

In Europa, i contatori del gas sono sempre stati sostituiti dopo un certo numero di anni di funzionamento, in base alla precisione di misurazione, rilevata a campione. In Italia, anche se firmato dal ministro, non venne mai pubblicato in G.U. il decreto attuativo di una legge del 1991, senza il quale i contatori del gas … Leggi tutto I contatori del gas

Autoriduzione delle bollette

Numerosi consumatori si autoriducono la bolletta dell'energia elettrica, deducendo la voce "oneri di sistema". Le associazioni dei consumatori, non possono promuovere azioni collettive perché il Codice di Consumo le esclude. Ma le forniture di gas ed energia elettrica sono servizi pubblici essenziali e quindi, se le contestazioni sono mosse correttamente, non possono essere sospese. I fornitori … Leggi tutto Autoriduzione delle bollette

Ladri di polli

Le tariffe dei contratti di "maggior tutela" di luce e gas vengono aggiornate trimestralmente da Arera. Il comunicato di ieri, ripreso con grande enfasi dai media, e millantato da un sottosegretario come se si trattasse di un'iniziativa del governo, va capito. Le tariffe del mercato "di maggior tutela", che riguarda ancora una ventina di milioni di … Leggi tutto Ladri di polli

IVA sulle accise

E' corretto applicare l'IVA sull'accisa? Un'interrogazione parlamentare non sembra aver ottenuto una risposta definitiva. Il sottosegretario di turno conclude testualmente: "Tuttavia, considerati anche i recenti orientamenti giurisprudenziali nazionali, ricordati nell'atto di sindacato ispettivo, con cui si sono spesso accolti i ricorsi presentati dai singoli utenti, si ritiene opportuno fare maggiore chiarezza sul tema, anche al fine … Leggi tutto IVA sulle accise

Il mercato dei dati

Inutile perdere tempo con le bollette, o cercare di leggere i #contatorillegali, il grande fratello contatore veglierà su di noi, sarà tutto smart e tutto connesso. Qualcuno deciderà quanto consumiamo e la nostra privacy andrà a farsi benedire. Con quanta facilità firmiamo la clausola della privacy che ci viene proposta ormai ad ogni acquisto? Siamo italiani … Leggi tutto Il mercato dei dati

Perché la proroga?

Nessun governo del cambiamento, nessuna novità, stesso copione di sempre: il regime tutelato va mantenuto perché le rendite dei privilegiati non si toccano. E’ del tutto inutile prorogare il regime di maggior tutela senza spiegare ai consumatori cosa pagano con le bollette, quanto pagano ora e quanto pagheremo nei prossimi anni. Ammesso che la “proroga … Leggi tutto Perché la proroga?

I mantenuti 

I "mantenuti" vivono sulle nostre bollette e presentano bilanci trionfali per i tempo che corrono. Alitalia, Ilva e Alcoa, coprono parte dei buchi con le bollette. Questo il dettaglio ( energia elettrica) delle voci in bolletta di una piccola impresa: 1) Corrispettivi per sbilanciamento e dispacciamento Corrispettivo per l’approvvigionamento delle risorse del Mercato Servizio Dispacciamento … Leggi tutto I mantenuti 

La farsa dei contatori

Premesso che: la metrologia legale, che tutela la fede pubblica in quelle transazioni commerciali che utilizzano strumenti di misura, compete unicamente al Ministero dello Sviluppo Economico; è in corso, su scala nazionale, la sostituzione di decine di milioni di misuratori di energia elettrica e di gas naturale; i misuratori, una volta installati, diventano parte integrante … Leggi tutto La farsa dei contatori

Bolletta = bancomat

Entro fine anno ARERA - Autorità per energia, gas, acqua e rifiuti - dovrà comunicare gli aumenti del prezzo del gas e dell'energia elettrica per il primo trimestre 2019. Le variazioni riguarderanno 30 milioni di contratti in tutela, e non saranno un regalo! A meno di ulteriori slittamenti o di giochetti contabili, si prevedono aumenti … Leggi tutto Bolletta = bancomat

La bufala della prescrizione

Ingiustificato ottimismo sulla prescrizione breve, due anni per richiedere il pagamento dei consumi arretrati. Fare un decreto è facile ma è complicato metterlo in pratica e quindi ARERA non può fare altro che chiedere agli addetti ai lavori. Per chi avesse voglia di leggere il documento di consultazione a pag.21 si parla di "dequalificazione degli smart … Leggi tutto La bufala della prescrizione

Sicurezza per decreto

La sicurezza degli impianti che trattano sostanze pericolose è fondamentale per la salute dei cittadini e, se a seguito dell'incidente di Seveso, la legge che ne prende il nome impone determinate regole, non ci si può permettere di interpretarle. Non si può cioè disquisire su cos'è  uno stabilimento, o un'officina di gas, concludendo che un'area … Leggi tutto Sicurezza per decreto

L’Italia delle sorprese

Nove mesi trionfali per le società energetiche che in questi giorni presentano i conti: margini da capogiro per i tempi che corrono e per i consumi quasi piatti. Terna, Enel, A2A,Snam, Acea, Hera, Iren solo per citarne alcune, che si muovono in ambiti prevalentemente regolati, o in forza di concessioni monopolistiche, possono permettersi utili netti superiori … Leggi tutto L’Italia delle sorprese

Le perdite di rete

Le reti sono inefficienti? A chi può importare se il costo viene scaricato in tariffa? Nessuno dei servizi essenziali è immune da questo schema perverso: l'obbiettivo non è quello di ridurre le perdite e sanzionare i responsabili ma continuare con questo andazzo e blaterare su efficientamento e risparmio energetico. Eclatante il caso dell'acqua: degli 8,3 … Leggi tutto Le perdite di rete

Concessioni senza rischi

Il differenziale tra i titoli italiani e quelli tedeschi si riflette sulla remunerazione degli investimenti, garantita a chi gestisce servizi regolati, per ripagare reti elettriche, elettrodotti, gasdotti, stoccaggi, contatori etc. Uno spread di 300 punti base potrebbe costare agli utenti italiani circa 460 milioni di euro all’anno in più sulle tariffe di elettricità e gas. … Leggi tutto Concessioni senza rischi

Abuso di Autorità

Ogni tre mesi, Arera aggiorna i prezzi di gas e luce del mercato tutelato, che serve tre consumatori su quattro. I cospicui  aumenti degli ultimi due trimestri dipendono,secondo Arera, dalla stagionalità dei prezzi all’ingrosso - una balla perché il prezzo è in costante e anomala ascesa -  dal fermo estivo dei reattori nucleari francesi  - un'altra balla perché succede ogni … Leggi tutto Abuso di Autorità

La bufala del gas azero

Il metano estratto dagli azeri dal Caspio costa cinque centesimi, quello estratto dai russi, uno. Inoltre, il trasporto dal Caspio costa il 50% in più rispetto ad altri tragitti. Il gas del giacimento azero di Shah Deniz, nel Mar Caspio, che dopo 3.500 chilometri,e cinque nazioni, dovrebbe giungere con il TAP a Melendugno (Lecce), non … Leggi tutto La bufala del gas azero

Percorso a ostacoli per la TAP

Le dichiarazioni di Barbara Lezzi, ministro per il Mezzogiorno, fanno presagire nuove battaglie sul progetto. Anche se non è vero, come invece dichiara il ministro, che la TAP è direttamente partecipata da Gazprom, la presenza dei russi è palpabile. Se dal punto di vista politico l'espresso faceva un quadro inquietante dell'intero progetto, da quello tecnico … Leggi tutto Percorso a ostacoli per la TAP

Proroga tutela a condizione che

ARERA ritorni alla sua missione originale e cioè " la promozione della concorrenza e dell'efficienza nel settore dei servizi di pubblica utilita', di seguito denominati "servizi", nonche adeguati livelli di qualita' nei servizi medesimi in condizioni di economicita' e redditivita', assicurandone la fruibilita' e la diffusione in modo omogeneo sull'intero territorio nazionale, definendo un sistema tariffario … Leggi tutto Proroga tutela a condizione che

I funamboli della regolazione

Secondo Arera - Autorità per l'energia - per i prossimi tre mesi l'utente domestico tipo del pagherà  20 centesimi, per un kWh di energia elettrica, e 75 centesimi per un metro cubo di gas. Se non siete un "utente domestico tipo" - che in un anno consuma 2.700 kWh, 1.400 metri cubi di gas e … Leggi tutto I funamboli della regolazione

Il biometano ti dà una mano

Stanno per scadere gli incentivi agli impianti di biogas, prodotto da scarti agricoli e utilizzato per produrre energia elettrica, pagata ai produttori 300 €/MWh , cinque volte l'attuale prezzo di mercato, ed ecco allora il biometano - neologismo creato ad hoc - che sarà prodotto dagli stessi impianti che producevano il biogas con l'aggiunta del … Leggi tutto Il biometano ti dà una mano

Il consumatore utile idiota

Risparmiare si potrebbe anche, basterebbe sapere quanto consumiamo, ma non sembra interessare a nessuno: tutti sanno quanto pagano ma pochi quanto consumano. Non leggiamo i contatori e le bollette addebitano consumi stimati: secondo Arera, responsabile di questo scandalo,  35 milioni di utenti del gas e 10 milioni di utenti di energia elettrica ricevono bollette basate … Leggi tutto Il consumatore utile idiota