Pagato il canone Rai?

Da quattro anni, le bollette della luce addebitano il canone della RAI, per il 2019 sono nove euro al mese, per dieci mesi, da gennaio a ottobre. Una volta incassati, il fornitore dovrebbe girarli all'Agenzia delle Entrate, segnalando contestualmente il POD della nostra utenza di residenza e il nostro codice fiscale. Numerosi lettori segnalano di … Leggi tutto Pagato il canone Rai?

Delibere demagogiche

Continua la farsa degli sbilanciamenti, dopo che Tar e Consiglio di Stato hanno sospeso i provvedimenti sanzionatori con i quali ARERA  pretendeva la restituzione retroattiva di profitti derivanti da attività "troppo speculative". Restituzione fondata su un concetto evanescente come la "diligenza" nell'operare. La sospensione veniva decisa "considerato che, in ragione della rilevante complessità delle questioni attinenti al presente contenzioso, si … Leggi tutto Delibere demagogiche

La socializzazione dei buchi

Verrà "socializzata", con una nuova componente delle bollette elettriche, la metà  del “buco” lasciato da una serie di venditori sfigati e inadempienti, 500 milioni solo per la romana Gala.  Sono destinate a scomparire, così come sono nate dal nulla, centinaia di società di vendita, lasciando il mercato ai produttori e a non più di una … Leggi tutto La socializzazione dei buchi

L’allegra gestione del freddo

Gas a 35€/MWh, il doppio di un anno fa: la quota energia vale un terzo del valore della bolletta e quindi l'aumento atteso a gennaio è del 15%. Le prime piogge hanno placato i "rinnovabili "e, come ogni inverno, ora tocca al fossile scremare i consumatori. Ridicolo incolpare il freddo, perché siamo solo in dicembre, sorprendente … Leggi tutto L’allegra gestione del freddo

Manovra sulle bollette

Gli oneri di sistema valgono il 30/40% del costo della bolletta dell'energia elettrica e, senza consumare un solo kWh, paghiamo bollette da 30€/mese. Per addebitarci gli oneri di sistema i venditori si inventano kWh inesistenti che non vengono né trasportati né consumati e le bollette sono degli autentici falsi. Ovvio che c'è qualcosa che non funzione e allora ecco … Leggi tutto Manovra sulle bollette

I conti di AEEGSI

Clamoroso aumento dei contributi a favore dell'Autorità per l'energia il gas e l'acqua al 0,35 per mille dei ricavi dei soggetti operanti in Italia nei settori dell'energia elettrica e del gas. Il bilancio di AEEGSI , che andrebbe letto con cura, presenta un avanzo di 18,4 milioni su un totale di entrate di 84,8. Sorprende … Leggi tutto I conti di AEEGSI

La neurobolletta

Questa è una bolletta della luce: com'è stato possibile arrivare a tanto? Gli addebiti variano dai pochi centesimi alle centinaia di euro: solo una squadra di menti contorte può aver creato una tale mostruosità, che nessuno leggerà mai, ed forse questo il fine che si prefiggevano. A parte la lista dei beneficiati, quelli che cioè … Leggi tutto La neurobolletta

Il baco dei contatori

Il vizio, nella ormai avviata sostituzione dei contatori dell'Enel, non è il contatore elettronico in sé, ma il suo utilizzo in un sistema interconnesso di tele-gestione.  Dal centro operativo che controlla i contatori da remoto, per esempio, si può modificare la variabile "tempo", quella cioè che consente l'applicazione di diverse fasce tariffarie.  Ma da remoto … Leggi tutto Il baco dei contatori

Inarrivabile Bortoni

La liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica imponeva, dal 2007, la separazione funzionale tra la società che distribuisce l'energia elettrica da quella che la vende; attività che facevano, e fanno ancora capo, alla medesima società. Un esempio per tutti é Enel: e-distribuzione distribuisce, enel energia vende sul mercato libero e servizio elettrico nazionale venderà sul mercato tutelato fino al … Leggi tutto Inarrivabile Bortoni

Chi paga il conto?

Più del 30% del valore delle bollette viene incassato da chi ci vende energia elettrica, per conto di terzi. Per chi vende energia elettrica sono voci di costo passanti: oneri di sistema, trasporto, distribuzione e gestione del contatore. Una recente sentenza del TAR sembra esonerare i venditori, non solo dall'obbligo di prestare garanzie, ma anche di … Leggi tutto Chi paga il conto?

Liberi di consumare energia dell’Enel

"Saremo tutti più liberi di comprare gas dall'Eni"  fu il commento di Franco Tatò sul decreto Letta che 16 anni fa intendeva liberalizzare il mercato del gas. L'allora AD di Enel aveva ragione: il codice di rete della Snam, che trasportava tutto il gas nazionale per l'ENI, venne preso per buono dall'Autorità per l'energia e … Leggi tutto Liberi di consumare energia dell’Enel

Illegali i nuovi sistemi di misura

"In attesa della seconda generazione di contatori elettronici, visto che i primi hanno concluso il loro ciclo di vita, in futuro non dovrà essere solo Enel a deciderne caratteristiche e protocolli di comunicazione, perché i dati di prelievo sono di proprietà del cliente". Si esprimeva così il presidente dell'Autorità per l'energia.  Oltre al monito ad Enel, smentito poi dai … Leggi tutto Illegali i nuovi sistemi di misura

Fuori controllo gli oneri di sistema

Il presidente dell’Autorità per l’energia dichiarava un anno fa alla Commissione Industria del Senato:"il complessivo fabbisogno di gettito annuo degli oneri di sistema raggiungerà 15 miliardi nel 2015, il doppio del 2011". Una cifra allucinante, una TAV all'anno! Ma, se in quattro anni sono raddoppiati, cosa accadrà in futuro? Quali sono le azioni correttive? Con … Leggi tutto Fuori controllo gli oneri di sistema

La sbornia verde

Nel 2016, le bollette pagheranno quasi 13 miliardi di euro ai produttori di energia rinnovabile più due miliardi per gli oneri di sbilanciamento. Un terzo dei duecento miliardi di euro, che verranno incassati fino al 2032, finirà esentasse nelle tasche dei fondi stranieri. Solamente questa immensa quantità di denaro ha reso l’Italia la prima al … Leggi tutto La sbornia verde

Quanto ci costa l’Autoritá per l’energia 

Luigi Gabriele di Codici ha fatto i conti di AEEGSI. Un bilancio trionfale per i tempi che corrono , un servizio inesistente per i consumatori ma utile per il sistema che li vessa. Basta confrontare le nostre bollette con quelle europee, pubblicate nel blog. L'attività principale dell'autorità è negoziare con il "sistema" il modo di spalmare in … Leggi tutto Quanto ci costa l’Autoritá per l’energia 

L’Autorità senza autorità

La messa in mora dell'Italia è dell'anno scorso, per non aver recepito la direttiva europea che imponeva la netta separazione tra chi fornisce e chi distribuisce energia elettrica. L'Autorità per l'energia aveva tentato di imporla ad Enel, che ha fatto ricorso al TAR. Unbundling è un termine ostico per il consumatore che a malapena sa … Leggi tutto L’Autorità senza autorità

Ma che c’entra l’Antitrust ?

L'Antitrust avviava, alcuni mesi fa, quattro procedimenti nei confronti di Acea, Edison, Enel ed Eni per questioni inerenti la fatturazione e siamo ancora in attesa dei risultati. Il tema compete all'Autorità per l'energia e non all'Antitrust, che avrebbe ben altro di cui occuparsi, come la posizione dominante di Enel, denunciata proprio dall'Antitrust nel 2007, e invece: … Leggi tutto Ma che c’entra l’Antitrust ?

L’esplosione degli oneri di sistema: 15 miliardi all’anno

ll presidente dell’Autorità per l’energia ha informato la Commissione Industria del Senato che «il complessivo fabbisogno di gettito annuo degli oneriu di sistema raggiungerà 15 miliardi nel 2015, il doppio del 2011».  Non è una novità: la causa dell'esplosione degli oneri è la crescita degli incentivi alle rinnovabili (83% del totale) e alle assimilate, anche … Leggi tutto L’esplosione degli oneri di sistema: 15 miliardi all’anno