Ladri di polli

Le tariffe dei contratti di "maggior tutela" di luce e gas vengono aggiornate trimestralmente da Arera. Il comunicato di ieri, ripreso con grande enfasi dai media, e millantato da un sottosegretario come se si trattasse di un'iniziativa del governo, va capito. Le tariffe del mercato "di maggior tutela", che riguarda ancora una ventina di milioni di … Leggi tutto Ladri di polli

L’Italia delle sorprese

Nove mesi trionfali per le società energetiche che in questi giorni presentano i conti: margini da capogiro per i tempi che corrono e per i consumi quasi piatti. Terna, Enel, A2A,Snam, Acea, Hera, Iren solo per citarne alcune, che si muovono in ambiti prevalentemente regolati, o in forza di concessioni monopolistiche, possono permettersi utili netti superiori … Leggi tutto L’Italia delle sorprese

Titoli fuorvianti

Al popolo dei consumatori, che paga 13 miliardi di euro all'anno alle energie rinnovabili, va perlomeno detta la verità, a differenza di quanto capita di leggere sulla stampa. Nell'articolo in questione si sarebbe dovuto spiegare ai lettori, che potrebbero farsi idee sbagliate, che il 21 maggio 2017 é stato sì raggiunto il picco dell'87% di … Leggi tutto Titoli fuorvianti

Inarrivabile Bortoni

La liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica imponeva, dal 2007, la separazione funzionale tra la società che distribuisce l'energia elettrica da quella che la vende; attività che facevano, e fanno ancora capo, alla medesima società. Un esempio per tutti é Enel: e-distribuzione distribuisce, enel energia vende sul mercato libero e servizio elettrico nazionale venderà sul mercato tutelato fino al … Leggi tutto Inarrivabile Bortoni

Ecco il conto

Il rapporto annuale del GSE - Gestore dei Servizi Energetici - è devastante. Il cap. 4 valuta l'impatto degli incentivi sulla componente A3 delle bollette, che da sola rappresenta l'80 % della voce "oneri di sistema". Nel 2016, la componente A3 valeva 14,4 miliardi di euro. Il tendenziale è impressionante e un terzo degli incentivi erogati é irregolare. … Leggi tutto Ecco il conto

I signori dell’energia: Sogin

Sull'inserto del Corriere di oggi  Stefano Agnoli pone alcune domande: Come mai, dal 1987 - anno del referendum sul nucleare - ad oggi, non si è dato  corso all'attività principale della Sogin, posseduta al 100% dal ministero dell'economia? Come mai non si non si è smontato neppure un bullone del vessel della centrale del Garigliano, … Leggi tutto I signori dell’energia: Sogin

Il consumatore mantiene tutti

Dopo Alcoa, ci prepariamo a pagare i debiti dell'ILVA e, dopo l'ILVA, arriverà altro da salvare con le bollette più care d'Europa. Il misericordioso consumatore italiano  ha già salvato Sorgenia, l'interconnector,le centrali siciliane,le centrali da fossile solo perché restassero ferme. La lista è lunga. Basta digitare su Google "decreto salva" per capire che, come cittadini … Leggi tutto Il consumatore mantiene tutti

L’Autorità senza autorità

La messa in mora dell'Italia è dell'anno scorso, per non aver recepito la direttiva europea che imponeva la netta separazione tra chi fornisce e chi distribuisce energia elettrica. L'Autorità per l'energia aveva tentato di imporla ad Enel, che ha fatto ricorso al TAR. Unbundling è un termine ostico per il consumatore che a malapena sa … Leggi tutto L’Autorità senza autorità