Contatori: la storia si ripete!

Stanno installando i nuovi contatori di "seconda generazione" di Enel, che ne rafforzeranno il monopolio, come già segnalava un  provvedimento dell'Antitrust nel 2007. Ci sono voluti solo nove anni per cambiare il nome, da Enel Distribuzione a e-distribuzione, alla società che misura tutta l'energia elettrica nazionale. Utile quindi ricordare come andarono le cose nei primi anni 2000, … Leggi tutto Contatori: la storia si ripete!

Illegali per decreto

"I dispositivi ed i sistemi di misura per i quali la normativa in vigore fino al 30 ottobre 2006 non prevede i controlli metrologici legali, qualora già messi in servizio alla data di entrata in vigore del presente decreto, potranno continuare ad essere utilizzati anche senza essere sottoposti a detti controlli, purché non rimossi dal … Leggi tutto Illegali per decreto

Il virus e le bollette

In pieno lockdown, e con le industrie ferme, le "monopoliste" dell’energia hanno annunciato, come ogni anno, risultati finanziari trionfali. Felici e tronfi manager e azionisti, tra i quali ci sono anche i cinesi, responsabili di questa tragedia, mentre i consumatori non si rendono neppure conto di mantenere tutti. Le PMI e gli esercizi commerciali, che … Leggi tutto Il virus e le bollette

Gli assurdi oneri di sistema

Una rara slide dell'Autorità per l'energia mostra la situazione degli oneri di sistema che paghiamo con le bollette. Nel 2016 gli oneri valevano 14,4 e nessuno è in grado di fare previsioni per il futuro perchè nella voce "oneri di sistema" della bollette ci finisce di tutto: Alcoa, Ilva, Alitalia etc Ovvio che, in questa situazione, sono … Leggi tutto Gli assurdi oneri di sistema

L’ultimo spenga la luce

La componente A3 é la voce dominante degli oneri di sistema delle bollette, che nel 2016 ci sono costati 16,5 miliardi di euro. Qui il dettaglio. Ogni anno questa immensa quantità di denaro finisce nelle tasche di chi produce energia rinnovabile, in particolare fotovoltaica, in forza a una serie di decreti - conti energia - il … Leggi tutto L’ultimo spenga la luce

Una bolletta inglese

La bolletta ,un po' datata, di un utente londinese fattura 3.400 kWh, un consumo maggiore dell'utente  domestico tipo italiano che, secondo per Arera, ne consuma 2.700. La bolletta inglese è stata emessa due giorni dopo la lettura fisica del contatore, ed é composta da tre voci: il prezzo dell'energia (16 cent/kWh), le spese fisse (21 cent/giorno) e l'IVA (5%). … Leggi tutto Una bolletta inglese

La caccia al pollo

Con il mercato tutelato in scadenza, forse a luglio 2020, comincia la caccia al pollo, quello che non ha idea di quanto consuma, ma comunque firma contratti di luce e gas. Povero pollo, non legge il contatore e si fida delle bollette! Dopo avervi asfissiato al telefono, busseranno alla porta chiedendovi di poter esaminare con … Leggi tutto La caccia al pollo

Proroga tutela a condizione che

ARERA ritorni alla sua missione originale e cioè " la promozione della concorrenza e dell'efficienza nel settore dei servizi di pubblica utilita', di seguito denominati "servizi", nonche adeguati livelli di qualita' nei servizi medesimi in condizioni di economicita' e redditivita', assicurandone la fruibilita' e la diffusione in modo omogeneo sull'intero territorio nazionale, definendo un sistema tariffario … Leggi tutto Proroga tutela a condizione che

La bolla del fotovoltaico

Per il fallimento della Alter Eco, due anni fa andava all'asta un campo fotovoltaico da 1 MW , finanziato con il quinto conto energia del 2012. Il prezzo base d'asta - 650 €/kW - era otto volte inferiore al valore iniziale. Solamente la speculazione spiega l'installazione di gran parte degli impianti fotovoltaici, installati tra il 2010 … Leggi tutto La bolla del fotovoltaico

Il consumatore utile idiota

Risparmiare si potrebbe anche, basterebbe sapere quanto consumiamo, ma non sembra interessare a nessuno: tutti sanno quanto pagano ma pochi quanto consumano. Non leggiamo i contatori e le bollette addebitano consumi stimati: secondo Arera, responsabile di questo scandalo,  35 milioni di utenti del gas e 10 milioni di utenti di energia elettrica ricevono bollette basate … Leggi tutto Il consumatore utile idiota

Perché non leggono i contatori

Le bollette addebitano quasi sempre consumi stimati perché, nonostante il consumatore paghi il servizio, i distributori non mandano più nessuno a leggere i contatori oppure, se i contatori sono quelli nuovi,di tipo elettronico, il dato teletrasmesso si perde. Anche quando comunichiamo l'auto-lettura al nostro fornitore, questa dev'essere confermata dal distributore che magari ci mette mesi … Leggi tutto Perché non leggono i contatori

I gattopardi dell’energia

Il grafico mostra i prezzi dell'energia elettrica di domani in tre zone: nord, sud e Sicilia. La Sicilia consuma 21 TWh all'anno, il 7% del paese. Da sempre, le nostre bollette pagano il pizzo ai produttori siciliani: domani vale 1,5 €/MWh in più sul PUN (prezzo unico nazionale). Ci sono voluti più di dieci anni … Leggi tutto I gattopardi dell’energia

Un’altra IMU?

Pochi si rendono conto che illuminare una seconda casa può costare come l'IMU. Si pagano da 30 a 40 €/mese senza accendere una sola lampadina. Sulla bolletta di un non residente il prezzo medio é da record. Il trucco dei venditori consiste nell'addebitare 1 kWh, anche se non è stato consumato, ciò che peró rende … Leggi tutto Un’altra IMU?

Manovra sulle bollette

Gli oneri di sistema valgono il 30/40% del costo della bolletta dell'energia elettrica e, senza consumare un solo kWh, paghiamo bollette da 30€/mese. Per addebitarci gli oneri di sistema i venditori si inventano kWh inesistenti che non vengono né trasportati né consumati e le bollette sono degli autentici falsi. Ovvio che c'è qualcosa che non funzione e allora ecco … Leggi tutto Manovra sulle bollette

La neurobolletta

Questa è una bolletta della luce: com'è stato possibile arrivare a tanto? Gli addebiti variano dai pochi centesimi alle centinaia di euro: solo una squadra di menti contorte può aver creato una tale mostruosità, che nessuno leggerà mai, ed forse questo il fine che si prefiggevano. A parte la lista dei beneficiati, quelli che cioè … Leggi tutto La neurobolletta

E io pago

Pochi verificano le cifre incomprensibili delle bollette e i consumi sui contatori, impresa più difficile con i nuovi smart meters. Difficile quindi sapere con esattezza quanto si consuma anche perché le bollette fatturano sempre consumi stimati. Invece sarebbe sufficiente leggere bene, perlomeno una volta, la bolletta e gli allegati.  In questo caso si scopre che … Leggi tutto E io pago

Gli aumenti calmierati

Ogni tre mesi, l'Autorità per l'energia aggiorna le tariffe dei contratti di maggior tutela che, per ora, riguardano 23 milioni di utenti che consumano un quarto dell'energia elettrica nazionale. L'aumento del 3%, stabilito per il secondo trimestre del 2017, dicono sia dovuto allo spegnimento di alcune centrali nucleari francesi e al freddo (?). E in effetti … Leggi tutto Gli aumenti calmierati

Incentivi e truffe secretati

Con la voce A3 delle bollette ci sfilano dalle tasche una TAV all'anno e avremmo diritto di sapere dove finiscono i nostri soldi! Una delibera dell'Autorità per l'energia conferma che non é così! E' il caso di un produttore di energia assimilata alle rinnovabili (incentivata con il CIP 6 che dopo 24 anni ci costa ancora un … Leggi tutto Incentivi e truffe secretati

Illegali i nuovi sistemi di misura

"In attesa della seconda generazione di contatori elettronici, visto che i primi hanno concluso il loro ciclo di vita, in futuro non dovrà essere solo Enel a deciderne caratteristiche e protocolli di comunicazione, perché i dati di prelievo sono di proprietà del cliente". Si esprimeva così il presidente dell'Autorità per l'energia.  Oltre al monito ad Enel, smentito poi dai … Leggi tutto Illegali i nuovi sistemi di misura

Bollette alle stelle

Dedicato a chi sta per concludere un contratto di energia elettrica, con una società che propone di bloccare la quota energia - il 30% del valore della bolletta - per due anni. Vuoi per colpa delle centrali nucleari francesi, vuoi per gli oneri di sistema italiani e per la fine del mercato tutelato, la vostra … Leggi tutto Bollette alle stelle

L’Autorità contro i consumatori

Nessuna tutela per il consumatore alla sostituzione di un contatore! Lo prevede l'Autorità per l'energia: "La regolazione vigente non prevede la vostra presenza all'operazione salvo che il contatore sia posto in un luogo non facilmente accessibile per il distributore in assenza del cliente finale o di un suo delegato. Inoltre non è previsto il rilascio al cliente … Leggi tutto L’Autorità contro i consumatori

Incentivi e prezzo negativo

Con grande ritardo, e lunghe resistenze, in arrivo, anche in Italia, il prezzo negativo  dell'energia, che dovrebbe ridurre il costo delle bollette, come in tutti gli altri paesi europei. L’energia elettrica non può ancora essere accumulata su grande scala e, dopo la liberalizzazione, chiunque può produrre e vendere energia alla borsa elettrica, dove domanda e … Leggi tutto Incentivi e prezzo negativo

Breve storia dell’energia (2): il CIP 6

Nel 1992 scoppia tangentopoli, Enel diventa una S.p.A. e non costruirà più centrali. La politica deve così trovare altre vie per far cassa. Viene in aiuto l'Europa dove si parla da tempo di energia rinnovabile ed ecco gli incentivi, per quelli che costruiranno le centrali al posto di Enel; gli incentivi saranno d'ora in poi prelevati direttamente … Leggi tutto Breve storia dell’energia (2): il CIP 6

La tassa sulla tassa

La sentenza 3671/97 della Corta di Cassazione stabilisce che un’imposta non costituisce mai base imponibile per un’altra. Un consumatore veneziano aveva ricorso contro la "tassa sulla tassa”, cioè l'IVA che viene applicata anche alle accise su gas ed energia elettrica. Il consumatore andrà rimborsato, con interessi e spese ma, grazie a Prodi, la class action … Leggi tutto La tassa sulla tassa

Breve storia dell’energia (3): liberalizzazione, tangenti e rinnovabili

Lo scherzetto degli incentivi, dal CIP6 in avanti, permetterà di scaricare in bolletta qualsiasi balzello; il canone RAI, che con l'energia elettrica non ha nulla a che vedere,ne è un esempio. Dal 1995 é AEEG - Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas - che stabilisce come gli incentivi dovranno essere spalmati nelle bollette. Siccome … Leggi tutto Breve storia dell’energia (3): liberalizzazione, tangenti e rinnovabili