Breve storia dell’energia (1): nazionalizzazione, referendum e tangenti

Nel 1962, in pieno boom economico, i politici realizzano che l’energia elettrica sarà un grande affare per un paese energivoro come il nostro e, su richiesta dei socialisti, Fanfani la nazionalizza, creando ENEL - Ente nazionale per l'energia elettrica e trasferimento ad esso delle imprese esercenti le industrie elettriche - che rileva, strapagandole, tutte le imprese elettriche nazionali. Fino … Leggi tutto Breve storia dell’energia (1): nazionalizzazione, referendum e tangenti