Delibere demagogiche

Come previsto,Tar e Consiglio di Stato continuano a sospendere i provvedimenti con i quali l'Autorità per l'energia - ora ARERA - voleva imporre agli operatori la restituzione retroattiva di profitti, ritenuti illegittimi perché derivanti da attività troppo speculative. La restituzione era basata sul concetto di "diligenza" nell'operare, e quantificata da Terna che, per anni, non si … Leggi tutto Delibere demagogiche

Furbetti e morosi

Arera - nuovo nome dell'Autorità per l'energia - scarica su tutti gli utenti, parte degli oneri di sistema che i fornitori non incassano dai clienti morosi. In sostanza, Arera attua quanto disposto da una serie di sentenze, di TAR e del Consiglio di Stato, che hanno confermato che non si può imporre ai venditori di … Leggi tutto Furbetti e morosi

La socializzazione dei buchi

Verrà socializzata, attraverso una nuova componente delle bollette elettriche, la metà  del “buco” lasciato da una serie di venditori inadempienti, 500 milioni solo per la romana Gala. Nel giro di pochi anni sono destinate alla scomparsa, così come sono nate dal nulla, centinaia di società di vendita lasciando il mercato ad un'oligarchia di produttori e non più … Leggi tutto La socializzazione dei buchi

Antitrust in catalessi

E' passato quasi un'anno dall'avvio di un'istruttoria di AGCM sulla posizione dominante dei maggiori fornitori di energia elettrica del paese. Il problema é semplice: la società che distribuisce energia elettrica conosce vita, morte e miracoli di milioni di consumatori: come consumano, quando sono in casa e se pagano. I nuovi contatori, che vorrebbero installarci, serviranno proprio a … Leggi tutto Antitrust in catalessi

Non si legge,non si paga!

Se il display del vostro contatore é spento, non potete verificare il consumo che vi addebitano. E' un abuso perché la legge impone che il dato valido della transazione é quello indicato dal contatore, e non quello rilevato da remoto. "Noi il suo display lo leggiamo da remoto"  rispondeva così il fornitore ad un lettore del … Leggi tutto Non si legge,non si paga!

La bufala dei ripartitori

Il termine per l'installazione di valvole termo-statiche e ripartitori viene prorogato ogni anno ma nessuno pagherà multe per non aver installato strumenti illegali perché conteggiano unità di misura illegali. Sul sito di condominioweb un produttore conferma che i ripartitori non sono strumenti omologati e quindi non si sa cosa e come misurino, come possano essere verificati legalmente oppure come … Leggi tutto La bufala dei ripartitori

Il mercato libero

In vista della fine del mercato tutelato, peraltro rinviata ogni anno, sarebbe opportuno esaminare le bollette per prepararci alle proposte che ci arrivano, al telefono e sui media. Prepararsi significa prima di tutto sapere quanto consumiamo e, sorpresa, sono pochi quelli che lo sanno. Senza sapere quanto consumiamo non occorre neppure porsi il problema e … Leggi tutto Il mercato libero