La validazione del dato di consumo

La direttiva europea MID sugli strumenti di misura stabilisce che il dato fidefacente la transazione é quello indicato dal contatore, dato che viene letto dal consumatore per verificare e tenere sotto controllo i propri consumi. Se il contatore é omologato MID, e si presume quindi che funzioni correttamente, non c'è alcuna necessità  di validare il dato di … Leggi tutto La validazione del dato di consumo

Una bolletta inglese

Questo utente di Londra consumava 3.400 kWh, un po' più di un utente  domestico tipo italiano che, secondo l'Autorità per l'energia, ne consuma 2.700. La bolletta, emessa due giorni dopo la lettura fisica del contatore, é composta da tre voci: prezzo (16 cent/kWh), spese fisse (21 cent/giorno) e IVA (5%). In totale 19 cents/kWh, un quarto in meno di noi, e … Leggi tutto Una bolletta inglese

Attenzione al gas

Il gas è pericoloso e gli addetti considerano "fisiologici" alcuni decessi all'anno. I contratti, che firmiamo con una certa superficialità, prevedono chiare responsabilità: il fornitore vende il gas all'utente e il distributore lo distribuisce e lo misura e, con esclusione delle emergenze e delle sostituzioni, il distributore si rapporta unicamente  fornitore. In passato, distribuzione e vendita facevano capo alla … Leggi tutto Attenzione al gas

La capacitazione

Decine di milioni di utenti dovranno cambiare i fornitori di luce e gas entro il 2019 ; è meglio che comincino ad informarsi piuttosto che accettare contratti al telefono. Oltre a qualche istruzione spicciola del blog, l'utente avrebbe diritto a informazioni semplici da parte del suo attuale fornitore, come succede in Inghilterra. La capacitazione dell'utente … Leggi tutto La capacitazione

Fuori di SENno

I contenuti della nuova SEN , documento di Strategia Energetica Nazionale: Centralità del consumatore, come motore della transizione energetica; Totale liberalizzazione dei mercati retail, tutela solo per i clienti vulnerabili; Rimozione di elementi di distorsione di prezzi come la priorità di dispacciamento per le rinnovabili; Evidenziata la centralità dei distributori. Dalla teoria alla pratica: Del consumatore "centrale … Leggi tutto Fuori di SENno

Perché non leggono i contatori

Le bollette addebitano consumi stimati perché, nonostante il consumatore paghi il servizio, i distributori non vengono più a leggere i contatori oppure il dato di consumo, letto da remoto, si perde. Anche l'auto-lettura, comunicata dall'utente al proprio fornitore, necessita della conferma del distributore e nel frattempo il fornitore prosegue con i consumi stimati, che possono … Leggi tutto Perché non leggono i contatori

Ma quale liberalizzazione?

Grande agitazione in vista della fine del mercato tutelato:venti milioni di consumatori presi in giro da vent'anni di promesse di risparmi, di contatori illegali e di bollette incomprensibili che dovranno scegliere un nuovo fornitore. Gli unici a non capire cosa stia succedendo sono proprio loro, i consumatori, perseguitati ogni giorno da fornitori insistenti e da … Leggi tutto Ma quale liberalizzazione?