Contatori e Carabinieri

Un utente di Sestri Levante si oppone alla sostituzione del contatore di energia elettrica. E' un suo diritto, come gli hanno confermato dal call center indicato sull'avviso di sostituzione, lasciato sulla porta di casa. L'addetto della società incaricata della sostituzione prima minaccia l'utente di chiamare i Carabinieri, poi li chiama e questi - colpo di … Leggi tutto Contatori e Carabinieri

Contatori illegali, calamite e re Faruk

Un distributore di energia elettrica - edistribuzione - trova un magnete sul contatore elettronico di un utente veneto. Con il magnete, sostiene edistribuzione, l'utente ha modificato la lettura del contatore, riducendo il consumo registrato dal contatore. Il procedimento penale che segue si conclude con l' assoluzione dell'utente perché il fatto non sussiste. Il giudice però … Leggi tutto Contatori illegali, calamite e re Faruk

Non si legge? Non si paga!

Se non riuscite a leggere i numeri del vostro contatore, non potete verificare il vostro consumo e non potete essere certi che quanto vi addebitano con le bollette sia corretto. La legge è chiara: il dato valido è quello che leggiamo sul contatore e non quello che viene letto da remoto, e viene poi trasferito … Leggi tutto Non si legge? Non si paga!

Il MISE sui contatori

Rispondendo a un'interrogazione di Davide Crippa (M5S), il sottosegretario Gentile, ritiene che i dispositivi remoti di rilevazione dati, non avendo "funzioni di misura" non rientrano nell'ambito di applicazione della direttiva europea MID, recepita dall'Italia proprio per tutelare i consumatori. Quindi, perché farci sostituire i contatori, buttando via soldi, se non servono a nulla? Prosegue Gentile: … Leggi tutto Il MISE sui contatori

La balla della lettura

Nuovi o vecchi, smart o scemi, legali o meno, accesi o spenti, di prima o di seconda generazione, sembra che leggere i contatori sia diventato un optional. Paghiamo il servizio di misura anche se nessuno la fa. E paghiamo sempre un consumo stimato, basato sui consumi precedenti che è sempre maggiore di quello corretto. Eppure, … Leggi tutto La balla della lettura

Perché la proroga?

Nessun governo del cambiamento, nessuna novità, stesso copione di sempre: il regime tutelato va mantenuto perché le rendite dei privilegiati non si toccano. E’ del tutto inutile prorogare il regime di maggior tutela senza spiegare ai consumatori cosa pagano con le bollette, quanto pagano ora e quanto pagheremo nei prossimi anni. Ammesso che la “proroga … Leggi tutto Perché la proroga?

Autoriduzione delle bollette

E'ovviamente una provocazione, ma pagare, anche solo parzialmente, qualche bolletta potrebbe rappresentare un segnale importante per il sistema che tende a trattare i consumatori come stupide vacche da mungere. Le associazioni dei consumatori, che sono in parte finanziate dal MISE, non possono promuovere azioni collettive perché il Codice di Consumo esclude proprio i settori specifici. Ma … Leggi tutto Autoriduzione delle bollette