La socializzazione strisciante

La Delibera di Arera n° 396/2021 recepisce le misure del Governo per calmierare le bollette del quarto trimestre 2021: 4 miliardi, dopo 1,2 miliardi del trimestre precedente.

Così la delibera: “Cassa e GSE prevedono che la liquidità complessiva dei conti di gestione si esaurisca verso la metà dell’anno 2022, diventando negativa nella seconda metà del medesimo anno”

La sospensione del pagamento degli oneri di sistema, per alcune categorie di consumatori, a meno di ulteriori interventi, creerà il prossimo anno un buco di 7,5 miliardi di euro e tanti beneficiari, come i produttori di energia rinnovabile, non riceveranno un euro.

Per ragioni di opportunità politiche, o perché speriamo sempre che le cose migliorino, affrontiamo le emergenze con le solite pezze e, se qualcuno non l’avesse ancora capito, quella energetica attuale é fuori controllo.

Invece sarebbe un’ottima occasione per affrontare e risolvere strutturalmente il problema degli oneri di sistema che peserebbero sulle bollette per 15 miliardi di euro all’anno.

Il condizionale é d’obbligo perché l’entità degli oneri è “mobile” e fuori controllo da anni.

Imbarazzante come il Governo preveda un rialzo del PIL del 6% e, al tempo stesso, faccia pagare alle industrie con una potenza installata maggiore di 16,5 kW, bollette talmente elevate da costringerle a ridurre la produzione.

A fronte di una volatilità dei mercati energetici sempre più marcata, e di un tasso d’inflazione esplosivo, gli interventi trimestrali spostano solo l’emergenza.

Il problema si ripresenterà a marzo, dopo un inverno molto problematico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.