Ma il gas sarà azero?

O ci sarà (a)zero gas?

Ci apprestiamo ad espiantare 10.000 olivi salentini, per un itinerario del costruendo gasdotto totalmente ingiustificato e vengono già alla luce loschi intrecci di interessi locali.

Nessuno invece si chiede se il gas destinato all’Italia sarà davvero azero.

Dicono che il gasdotto servirà a diversificare le fonti di approvvigionamento, affrancandoci dai russi, ma é probabile che non sarà così.

Un rapporto dell’OIES di Oxford, che tratta il tema, pone seri dubbi sulla reale capacità dell’Azerbaijan di esportare gas.

I recenti sviluppi geopolitici turchi, con un’influenza sempre maggiore dei russi in Turchia, e la futura domanda di gas dei paesi balcanici potrebbero in effetti ridurre sensibilmente il volume di gas destinato all’Italia.

E’ quindi probabile che il gas azero, alla fine, arriverà proprio dalla Russia, dalla quale volevamo affrancarci.

Un pensiero su “Ma il gas sarà azero?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...