Di chi é il contatore?

Paghiamo centinaia di euro solo per allacciarci alla luce e al gas.

Enel ha deciso di sostituire 44 milioni di contatori elettrici a nostre spese. 

Con il gas va meglio,non c’è il monopolio!

Ma, dopo aver pagato tutti questi soldi, diventiamo proprietari dei contatori?

Nel 2012, il Decreto Ministeriale n° 75 (governo Monti) definisce “titolare” del contatore: “la persona fisica, o giuridica, titolare della proprietà dello strumento o che, ad altro titolo, ne ha la disponibilità”.

Ma chi ne ha la disponibilità?

Il proprietario della rete, cioè il distributore, o il cliente finale?

La proprietà è un diritto assoluto, il possesso é relativo; con quel decreto, tutti potremmo cioè essere diventati possessori del contatore installato nelle nostre case, oltre ad averlo strapagato negli anni con le bollette.

Se fosse così però, lo stesso decreto ci trasferirebbe anche l’obbligo di garantire che il contatore misuri correttamente.

Ma allora  perché dovremmo pagare il distributore, che addebita il servizio di misurazione a chi ci vende luce e gas fornitore, che poi ce lo gira in bolletta?

Il decreto cancella la figura dell’Utente Metrico che “é colui il quale, per l’esercizio di un’attività di compra-vendita, ai fini della quantificazione della cosa da scambiarsi contro il prezzo, si avvale di uno strumento di misura”. 



Nell’attuale ordinamento, gli obblighi metrologici ricadono su chi utilizza lo strumento per quantificare i beni oggetto della transazione.

Leggendo però i contratti di fornitura, di gas o di energia elettrica, si scopre che chi misura è il “distributore”.

Non succede per i carburanti: utente metrico è il gestore della stazione di servizio che di norma é di proprietà della società petrolifera, assieme ai sistemi di misurazione. Il gestore ricava l’utile dalla vendita, a misura, del carburante e ne incassa il corrispettivo.

Il buon senso dovrebbe assegnare la responsabilità del corretto funzionamento dello strumento di misura al venditore, e non a chi acquista!

Quando compro il prosciutto, non porto io la bilancia.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...